Sirau News Kumpulan Lirik Dan Chord Terbaru 2014 Informasi Dari Blogger Free Download Apps Android Apk Juragan Teknologi Catatan Mas Boy kumpulan photo bugil
Mai controcuore

Archivio di ottobre, 2011

Alla fine dei giochi non cambierei niente, nemmeno gli arrivi derisi o le false partenze. Perché sei la prima donna ad essere arrivata sul mio pianeta senza farmi le carte per scoprire il mio segno, nel tempo intatto delle due costellazioni dei tuoi occhi.

Alla fine dei giochi non cambierei niente, nemmeno gli arrivi derisi o le false partenze. Perché sei la prima donna ad essere arrivata sul mio pianeta senza farmi le carte per scoprire il mio segno, nel tempo intatto delle due costellazioni dei tuoi occhi.

Tu, il mio pianeta privato dove rifugiarsi ad attendere l’alba.
Ti ho amato dal primo sguardo senza tradirlo mai, neppure da lontano, nemmeno in altri occhi. Perché il mio sguardo è tuo e tu non sei mai così bella come quando guardi me_
(La luna blu)

continua

Le persone esistono o esistono per te. Quando esistono per te si muovono fra le tue cose, impaurite o coraggiose, stando attente a non toccare niente, a non scivolare, oppure spaccando tutto e lacerando gli spazi di condivisione con uno squarcio all’anima.

Le persone esistono o esistono per te. Quando esistono per te si muovono fra le tue cose, impaurite o coraggiose, stando attente a non toccare niente, a non scivolare, oppure spaccando tutto e lacerando gli spazi di condivisione con uno squarcio all’anima.

Ma in ogni caso, quando esistono per te, che tu lo voglia o no, ti arredano la mente in modo differente, sia quando entrano dalla porta principale sia quando escono dal retro. E tu non sarai più uguale_
( La luna blu)

continua

E in mezzo a tanta confusione l’amore è una luce, la più brillante, è Sirio, la stella più vicina ma anche la più difficile da continuare a guardare nel tempo.

E in mezzo a tanta confusione l’amore è una luce, la più brillante, è Sirio, la stella più vicina ma anche la più difficile da continuare a guardare nel tempo.

Perché perdere di vista l’essenziale è la cosa che assurdamente ci capita più spesso. Non so se sia una scelta o meno, forse è solo un diverso modo di guardare la vita. Abbiamo una vita sola. Regalando il nostro tempo regaliamo la nostra vita. Di più prezioso non abbiamo niente_

(La luna blu, il percorso inverso dei sogni)

continua

Per ogni cosa di cui scopriamo il senso, per ogni illuminante spiegazione che si affaccia insieme a noi dalle finestre della mente e che anziché procurare un profondo capogiro dà origine alla percezione di stabilità interiore, di nuovo equilibrio, dobbiamo gratitudine proprio allo squilibrio.

Per ogni cosa di cui scopriamo il senso, per ogni illuminante spiegazione che si affaccia insieme a noi dalle finestre della mente e che anziché procurare un profondo capogiro dà origine alla percezione di stabilità interiore, di nuovo equilibrio, dobbiamo gratitudine proprio allo squilibrio.

Alla vertigine, a quella mano interna che sottrae. Alla perturbazione momentanea che affrontiamo con la forza necessaria per riavere nuovamente un punto di partenza. Un cielo verticale che scivola fin giù, pulito, sereno, con dentro quella leggera tranquillità. Così quel punto è d’improvviso così pieno di sostanza nuova che il vecchio vuoto non ci spaventa più_
( Il quadro mai dipinto, work in progress)

continua

Mi sono trasferito da un luogo all’altro di me e girando girando ho capito che continuavo a cercare l’unico luogo che dentro non ho.

Mi sono trasferito da un luogo all’altro di me e girando girando ho capito che continuavo a cercare l’unico luogo che dentro non ho.

L’unico luogo in cui mi sentivo a casa ovunque io fossi. Era quando abitavo te, era dentro di te_
(La luna blu)

continua

Dalla paura di perdersi si ha la certezza di volersi. Da lì ricomincia il viaggio_

Dalla paura di perdersi si ha la certezza di volersi. Da lì ricomincia il viaggio_

(Massimo Bisotti, Foto/grammi dell’anima)

continua

Ci sono persone che non hanno il nostro stesso modo di amare, persone a cui il nostro amore sembra troppo o troppo poco.

Ci sono persone che non hanno il nostro stesso modo di amare, persone a cui il nostro amore sembra troppo o troppo poco.

Così i rapporti vanno in corto circuito: troppa elettricità manda in tilt il quadro emozionale e ricevere poca energia spegne l’anima, guastando ogni entusiasmo di luce. Perché si può essere in molto anche molto diversi ma per capirsi i watt del cuore devono essere inevitabilmente gli stessi_
(Massimo Bisotti, Il quadro mai dipinto)

continua

Volevo solo guardarti dormire, la più pura, vera, grande magia che mi accadde fu questa. Seguire per tutta la notte il ritmo del tuo respiro, senza toccarti.

Volevo solo guardarti dormire, la più pura, vera, grande magia che mi accadde fu questa. Seguire per tutta la notte il ritmo del tuo respiro, senza toccarti.

Ti amavo già, me ne accorsi da questo, da questo spietato desiderio. E la paura d’innamorarsi di qualcuno, l’ ho capito in quell’istante, è già un po’ amore silenzioso. Se potessi addormentarmi e risvegliandomi cancellare tutti i miei errori e ricominciare da zero saprei sempre ritrovarti. Ricomincerei dal primo battito nato pensandoti e saresti l’unica cosa che non correggerei, né col rosso né col blu. Se non sei tu l’amore, l’amore non esiste_

(La luna blu)

continua

Si sta bene e male ovunque un po’.

Si sta bene e male ovunque un po’.

Per paura che l’inquietudine lasci spazio all’abitudine. Forse la miseria della quotidianità è la vera nobiltà dell’amore_

(Il quadro mai dipinto)

continua

Se l’anima avesse pelle, sangue e ossa ce ne andremmo in giro pieni di ferite, cicatrici, lividi, lacerazioni e punti di sutura. Sarebbe visibile anche il nostro dolore agli altri. C’è gente che se ne va in giro con i segni sulle guance e sulle mani, ma noi non li vediamo perché non abbiamo amato come loro.

Se l’anima avesse pelle, sangue e ossa ce ne andremmo in giro pieni di ferite, cicatrici, lividi, lacerazioni e punti di sutura. Sarebbe visibile anche il nostro dolore agli altri. C’è gente che se ne va in giro con i segni sulle guance e sulle mani, ma noi non li vediamo perché non abbiamo amato come loro.

Abbiamo bisogno di proteggere entrambi i luoghi, quelli esteriori e quelli interiori, armonizzandoli. L’unica cosa che possiedi sei tu. Donarti porta all’inevitabile rischio di essere scartato, non donarti è la rinuncia al regalo delle emozioni. Se il tuo regalo ti porterà un profumo o un cattivo odore non dipenderà mai né solo da te, né solo da chi lo riceverà, è la fragranza della tua anima e di quella scelta a seminare nell’aria la pace o la tempesta, integrandosi_
(La luna blu)

continua

Realizzazione siti web turbosito realizzazione siti web low cost